Forum Basket

repubblica delle banane
Oggi è 25/09/2018, 1:21

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 15:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 19:28
Messaggi: 27940
prendendo sputi (cit.) da questo articolo...

http://www.ultimouomo.com/teorema-mike-dantoni/

parliamone


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 15:44 
Non connesso

Iscritto il: 03/10/2011, 19:31
Messaggi: 40445
sarò breve...

spero,nel caso in cui i successi di Golden State rivalutino D'Antoni,di non essere la franchigia che gli dà un'altra chance


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 15:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 29/11/2013, 23:30
Messaggi: 16564
Hanno fatto comunque tendenza e segnato un'epoca. C'è una NBA pre-suns 2004-05 ed una post-suns 2004-05. Mi ricordo qualche addetti ai lavori, in quella prima magnifica annata, dire che erano stati beccati, dallo stile dei suns, con le braghe calate. In tanti poi hanno cercato, fallendo, di imitare o'progggetto, che restava fallace in alcuni teoremi base, che non deve essere osannato ancor oggi/paragonato ai warriors, ma che comunque ha segnato davvero una svolta tra due epoche della Lega.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 16:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 16:30
Messaggi: 11765
D'Antoni a Phoenix ha fatto un lavoro clamoroso, poche palle. Titolo o non titolo.
Nelle esperienze successive, forzando i suoi giocatori ai suoi schemi e non viceversa (Gasol nell'angolo a tirare da tre), si è giocato tutto il credito guadagnato prima.

_________________
Never attempt to teach a pig to sing; it wastes your time and annoys the pig.
Ho la fortuna di allenare un club che è nato nel 1936 e come portapenne ha la Coppa Campioni


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 16:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2011, 20:37
Messaggi: 5130
Rasheed ha scritto:
sarò breve...

spero,nel caso in cui i successi di Golden State rivalutino D'Antoni,di non essere la franchigia che gli dà un'altra chance


Anche perché, in quello che fa Golden State, io del D'Antoni pensiero vedo proprio poco.

Intanto GS corre perché difende, ed è la cosa più importante, secondo perché quello di GS è un sistema implementato su un giocatore fortissimo e su altri giocatori molto forti, mentre a Pho era palla a Nash e da li partiva tutto.

Detto questo quoto Fede. A Pho ha fatto i miracoli, trovando anche i giocatori giusti per farlo.

_________________
E' arrivato il piccolo Vermozzo. Amedeo saluta tutto il forum.

Anche Vermi senior saluta tutto il forum visto che non sta dormendo da n giorni


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 16:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 19:28
Messaggi: 27940
io mi soffermerei anche sulle rotazioni e sui minutaggi, come differenza con golden state, oltre alla difesa
quel tipo di basket non puoi farlo ruotando 6-7 uomini anche in RS


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 16:12 
Non connesso

Iscritto il: 03/10/2011, 19:31
Messaggi: 40445
ha vinto tantissimo...nei 4 anni buoni 71% di vittorie e 232 W totali...
che il suo gioco fosse produttivo,pochi dubbi...i numeri di attacco e quelli dei successi appena elencati non mentono

il problema non sono mai stati i 7 seconds or less...
ma perchè,alla fine,la sua small ball e il suo basket di corsa non ha vinto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 16:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 11:10
Messaggi: 9000
la domanda è...


vi manca d'antoni?

_________________
mimmomorena ha scritto:
Prima o poi scriverò due righe.
Intanto mi limito a segnalare El Gato come unico dio, dentro e fuori dal campo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 16:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2011, 20:37
Messaggi: 5130
Rasheed ha scritto:
ha vinto tantissimo...nei 4 anni buoni 71% di vittorie e 232 W totali...
che il suo gioco fosse produttivo,pochi dubbi...i numeri di attacco e quelli dei successi appena elencati non mentono

il problema non sono mai stati i 7 seconds or less...
ma perchè,alla fine,la sua small ball e il suo basket di corsa non ha vinto...


Non ha vinto anche per un limite oggettivo di alcuni giocatori.

Certo, lui un mezzo sistema difensivo non l'ha messo su, però da questo punto di vista avere play e pivot difensori ben sotto la media non ha aiutato.

_________________
E' arrivato il piccolo Vermozzo. Amedeo saluta tutto il forum.

Anche Vermi senior saluta tutto il forum visto che non sta dormendo da n giorni


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 16:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 29/11/2013, 23:30
Messaggi: 16564
LuluLove69 ha scritto:
io mi soffermerei anche sulle rotazioni e sui minutaggi, come differenza con golden state, oltre alla difesa
quel tipo di basket non puoi farlo ruotando 6-7 uomini anche in RS


Ecco quello di golden state che può far ancor più tendenza...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 16:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/10/2011, 22:38
Messaggi: 15808
vermi ha scritto:

Intanto GS corre perché difende, ed è la cosa più importante, secondo perché quello di GS è un sistema implementato su un giocatore fortissimo e su altri giocatori molto forti, mentre a Pho era palla a Nash e da li partiva tutto.



non sono proprio d'accordissimo sul secondo punto... gli altri erano giocatori molto forti...
esaltati dal sistema e tutto ma forti forti...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 16:53 
Non connesso

Iscritto il: 04/10/2011, 12:46
Messaggi: 6923
Qui sembra che D'Antoni abbia fatto 4 stagioni con la stessa squadra ma non è esattamente così.
La prima versione era la più "pura" (leggasi "non difendeva un cazzo") e anche la più corta. Era quella con Stoudemire dominante in attacco e impresentabile in difesa(e che però non potevi mai togliere), e Joe Johnson come migliore "specialista" a marcare gli esterni e che nella famosa serie con gli Spurs era infortunato, asciugando ancor più le rotazioni e consentendo agli Spurs di rendere vincente la scelta di dare spazio a Stoud limitando gli altri.
Poi c'è stata la stagione di transizione con Stoud infortunato e il lavoro (almeno un pò) sulla difesa, e quindi la versione per me più equilibrata con Stoud che non è lo stesso (male per lui, meglio per loro), che gioca meno o diversamente ed è puntellato da almeno tre difensori (Diaw-Kurt Thomas-Bell) ad aggiungersi al già buono Marion. Questa è finita con la famosa rissa in gara 4.
Poi c'è stata la versione col cambio di rotta a metà stagione, la mossa disperata di prendere Shaq, dire addio al progetto e salutare D'Antoni in una volta sola.

Quindi, il vecchio Mike ci ha perfino provato a forzare la sua indole, ma un pò gli ha detto male (o non gli ha detto bene) un pò ha trovato anche una versione Spurs con dieci anni di meno, che magari avrebbe parecchio rotto i coglioni anche agli attuali epigoni (o presunti tali).

Per quanto riguarda proprio i seguaci, mi sembra che la differenza sostanziale sia la capacità di lavorare (soprattutto atleticamente, che è il vero elemento per me sbalorditivo) anche in difesa. In attacco i cosiddetti "principi d'antoniani" mi sembrano ormai diventato bagaglio diffuso e acquisito. D'altro canto a fare corri e tira, lo sappiamo, ci avevano provato diversi altri prima di lui, che ha "solo" alzato il livello.

_________________
"Quando Dio creò l'uomo era già stanco. Questo spiega molte cose."


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 17:04 
Non connesso

Iscritto il: 03/10/2011, 19:31
Messaggi: 40445
io credo che la questione "Spurs con 10 anni di meno"...o anche Dallas,visto che pure Dallas li ha battuti per l'accesso in finale...

sia fondamentale per capire come il concetto di "7 seconds or less" debba essere contestualizzato all'epoca in cui viene giocato...

e un'ulteriore dimostrazione ce la dà l'offseason degli Spurs...a meno che Buford,Popovich e tutti loro non si siano bevuti il cervello...e,sinceramente,non credo


Ultima modifica di Rasheed il 30/11/2015, 17:05, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 17:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 19:28
Messaggi: 27940
io invece sono d'accordo con l'autore dell'articolo
la versione più pura è quella del 2006, con diaw centro e stat infortunato


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 17:08 
Non connesso

Iscritto il: 07/10/2011, 11:20
Messaggi: 6432
Secondo me l'aspetto più interessante o se vogliamo l'unico vero "principio" d'Antoniano è il cosiddetto basket-percentuale. Prendere il primo tiro che la difesa concede...indipendentemente da ogni altra considerazione. Io ricordo scene in cui Mike, ai tempi della prima Phoenix, cazziava giocatori che passavano un buon tiro nei primi secondi...anche con azioni concluse con canestro facile e difesa mossa. Questo tipo di principio...se adottato con intransigenza...nella sua efficacia dipende ovviamente da quanti punti nelle mani ha la tua squadra. Ma giocato ai Warriors sarebbe...diciamo funzionale. E Curry lo applica spesso anche da tre metri oltre l'arco. Libero? Tiro. Poi però tira anche con tre uomini addosso, in culo al basket-percentuale.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 22:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/01/2015, 19:37
Messaggi: 498
Per non dimenticare:
https://www.youtube.com/watch?v=GezaMdVkJLs

ed anche qualche diagramma:
http://www.fip.it/public/41/3533/estrat ... al_cut.pdf


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 30/11/2015, 22:33 
Non connesso

Iscritto il: 03/10/2011, 22:56
Messaggi: 8741
Io credo che quei suns erano tali per buona parte per merito di Nash.. Sono convinto che qualsiasi altro pkay al suo posto con gli stessi principi tattici non avrebbe creato quel "mostro"..
Sono d accordo anche io che la versione con diaw centro e' quella più estrema ed e' quella che più si addice ai seven seconda or less. Purtroppo il grosso problema lo sanno tutt, era la difesa,ma non solo IMO.. D antoni ha sempre giocato in 7 e questo alla lunga l ha pagato.. Per me il suo più grande errore,prima ancora del mettere su una fase difensiva decente.. Poi vabbe,gli ultimi anni han voluto creare una squadra più convenzionale creando di fatto un ibrido " rovinando" secondo me un po il progetto iniziato nel 2005.. Se hai un idea la porti avanti,cambi magari qualche interprete ma i dettami tattici devono rimanere fissi.. Vabbe,poi c e' stato quel figlio d'un preservativo rotto (cit.) di horry


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 02/12/2015, 10:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2011, 14:18
Messaggi: 20296
in quegli anni mi stavo solo riaffacciando all'nba quindi forse non ho un opinione fatta e finita.
Però dire che i suns erano tali per buona parte di nash...grazie ar c... :asd:
mettici conley (giocatore che adoro) nei warriors e vediam se son gli stessi warriors.
O applica la pallacanestro dei suns ai bucks...tanto per dir.
Per quanto riguarda la "tattica" d'antoni per me non è di concetto è giusta...se ho possibilità di tirare tiro...il problema da quello ceh ho visto io era appunto che in difesa pagavano troppo dazio.
I warriors in questo senso l'hanno fatta sua con gli interpreti giusti e l'hanno portata al suo massimo splendore.
momento giusto, persone giuste.
però è lapalissiano che i suns di d'antoni hanno segnato la svolta di un'epoca.

_________________
skiptomylou ha scritto:
sicuramente sarò un provinciale, ma se mi chiami "bridge" un cazzo di ponte contenitore tra due scrivanie, meriteresti solo sxxxxa in bxxxa.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 02/12/2015, 11:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 21:00
Messaggi: 29207
Località: Roma
D'Antoni ha fatto giocar bene anche Felton ai Knicks, su. Era comunque un point guard whisperer, come si usa dire.

_________________
Like most liberals, I will do anything for the working classes, anything - apart from mix with them.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Seven seconds or less
MessaggioInviato: 02/12/2015, 11:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 26/10/2012, 15:14
Messaggi: 7972
Per me il grande merito di quel tipo di basket è che faceva rendere,e molto, giocatori altrimenti mediocri o solamente buoni.
Ma se già giochi in 7, e anche solo 1 di quei 7 nei momenti caldi dei playoff spadella di strada non ne fai.
La difesa era effettivamente il punto debole, ma non così debole da eliminare qualisiasi possibilità di contendere, infatti son quasi sempre usciti contro squadre fortissime, in particolare gli Spurs.
Non so, per me il baffo avrebbe dovuto essere un po' meno talebano da un certo punto di vista, leggere meglio certe partite e crearsi un alternativa tattica,anche solo per 10/12 minuti a partita, da opporre a certe squadre che rendevano meno efficaci il "suo basket".
La serie con Stat da 40 di media è indicativa di questo.

Golden State è una versione molto evoluta, anche perchè i 2 punti deboli principali di quei Suns, difesa e rotazioni corte, le ha trasformate nei suoi punti di forza principali, oltre al fenomeno in maglio numero 30.

_________________
Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave sanza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello!
Dante Alighieri 1316

seanma ha scritto:
non sono permaloso. siete voi che state cagando sulla storia del calcio


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010